Home Documenti Chi siamo Contatto
Sportello SOS Equitalia
Leggi Normativa Tecnica Giurisprudenza Pareri Articoli Verifica Debiti Equitalia Pubblicazioni Ricorsi Ricorsi GdP

Giurisprudenza

In questa sezione potete trovare le sentenze ritenute più interessanti, suddivise per argomenti.

 

L’esecuzione forzata

L’esecuzione forzata e i beni del debitore

Nel giudizio di opposizione a decreto ingiuntivo, i termini di costituzione dell’opponente e dell’opposto sono automaticamente ridotti alla metà per il solo fatto che l'opposizione sia stata proposta, quindi non soltanto nel caso di effettiva assegnazione all'opposto di un termine a comparire inferiore a quello ordinario. Infatti, il dimezzamento dei termini di comparizione è un effetto legale della proposizione dell’opposizione e non dipende affatto dalla volontà dell’opponente di assegnare un termine inferiore a quello previsto dall’art. 163 bis c.p.c. Pertanto, la tardiva costituzione dell’opponente va equiparata alla sua mancata costituzione e comporta l’improcedibilità dell’opposizione. (Fonte: Massimario.it - 33/2010. Cfr. nota di Adriana Capozzoli, nota di Paolo Maresca e nota su Altalex Mese - Schede di Giurisprudenza) - Cassazione Civile S.U. 9 settembre 2010 n. 19246

 

Procedimento civile - fatto non contestato - esplicita o implicita ammissione della controparte

Affinchè un fatto allegato da una parte possa considerarsi pacifico sì da essere posto a base della decisione, ancorchè non provato, non è sufficiente la mancata contestazione, non sussistendo nel nostro ordinamento processuale un principio che vincoli alla contestazione specifica di ogni situazione di fatto dichiarata dalla controparte, occorrendo invece che esso sia esplicitamente ammesso dalla controparte, ovvero che questa pur non contestandolo in modo specifico, abbia impostato il proprio sistema difensivo su circostanze o argomentazioni logicamente incompatibili con il suo disconoscimento (sentenza 27/5/2009 n. 12214). Peraltro, non sussistendo per la parte un onere di contestazione specifica di ogni fatto dedotto ex adverso, la mera mancata contestazione in quanto tale non può avere automaticamente l'effetto di prova (sentenza 16/6/2006 n. 13958). Inoltre i fatti allegati da una delle parti vanno considerati "pacifici" - e quindi possono essere posti a fondamento della decisione - quando siano stati esplicitamente ammessi dalla controparte oppure quando questa pur non avendoli espressamente contestati abbia tuttavia assunto una posizione difensiva assolutamente incompatibile con la loro negazione, così implicitamente ammettendone l'esistenza (sentenza 14/3/1996 n. 5488). - Cassazione Civile Sez. II 29 aprile 2010 n. 10285

 

Rispetto dei termini processuali

Commissione Tributaria Provinciale di Roma Sez. 45 n. 209.45.11

 

Opposizione a cartella esattoriale

Annullamento in autotuela

Giudice di Pace di Frascati Sez. Civ. 21 aprile 2008 n. 369

Commissione Tributaria Provinciale di Brescia Sez. 7 n 133.07.10

Notifica per posta

Cassazione Civile Sez. Lav. 13 gennaio 2012 n. 398

Commissione Tributaria Provinciale di Milano Sez. 25 n. 03.25.11

Commissione Tributaria Provinciale di Lecce Sez. 5 n. 197.05.11

Commissione Tributaria Provinciale di Taranto Sez. 5 n. 470.05.10 
Commissione Tributaria Provinciale di Milano Sez. 9 n. 264  

Commissione Tributaria Regionale della Lombardia Sez. XXII n. 909.05.09
Tribunale civile di Udine Sez. I 04 giugno 2009 n. 1183 

Notifica errata

Commissione Tributaria Provinciale di Milano Sez. 35 n. 349.35.11

Giudice di Pace di Roma Sez. VI 12 dicembre 2008 n. 55362

Mancata notifica

Il ricorrente ha avuto conoscenza del verbale solo con la notifica della cartella di pagamento e quindi dopo il termine di centocinquanta giorni dall’accertata infrazione, termine previsto dal primo comma dell’art. 201 del C.d.S. Conseguentemente, ai sensi di quanto disposto dal 5° comma dello stesso art. 201 del C.d.S., nei confronti del ricorrente si è estinto l’obbligo di pagare la sanzione richiesta con la cartella impugnata. (Giudice di Pace di Roma, sez. III, 29 agosto 2008, n. 36456).

Onere di produrre la cartella esattoriale

Commissione Tributaria Provinciale di Parma Sez. 7 n. 15.07.10

Responsabile del procedimento

Commissione Tributaria Regionale di Milano Sez. 8 n. 125.08.11

Senza motivazioni

Commissione Tributaria Provinciale di Milano Sez. 22 n. 177.22.11

 

Opposizione ad Ordinanza Ingiunzione Prefettizia

Giudice di Pace di Roma Sez. V 05 ottobre 2011 n. 13931

Giudice di Pace di Roma Sez. V 12 febbraio 2009 n. 17346

Giudice di Pace di Roma Sez. II 12 marzo 2009 n. 37879

Giudice di Pace di Civita Castellana Sez. Civ. 13 giugno 2008 n. 893

 

Iscrizione di Ipoteca illegittima

Commissione Tributaria Provinciale di Milano Sez. 26 n. 75.26.11 
Commissione Tributaria Provinciale di Cosenza Sez. 1 n. 253.01.09
Giudice di Pace di Lecce Sez. I 24 febbraio 2011 n. 1574 
Commissione Tributaria Provinciale di Bari Sez. 8 n. 112.8.10

Commissione Tributaria Provinciale di Taranto Sez. 5 n. 9.05.09

I documenti in copia non hanno valenza

Commissione Tributaria Provinciale di Milano Sez. 23 n. 306.23.11

 

 

Arsenico nell'acqua

TAR Lazio, 00664/2012 REG.PROV.COLL.

 

Fermo Amministrativo del veicolo

Commissione Tributaria Provinciale Roma Sez. 11 n. 112.11.12 del 09.03.2012

Eccesso mezzi di cautela

Commissione Tributaria Provinciale di Bari Sez. 2 n. 177.02.11

Provvedimento di Fermo

Giudice di Pace di Casarano Sez. III 19 gennaio 2010 n. 5
Giudice di Pace di Campi Sal. Sez. III 23 giugno 2010 n. 559

 

 

Accertamento nullo se emesso dalla Direzione Reginale

Commissione Tributaria Provinciale di Milano Sez. 26 n. 80.26.11

 

Bollo auto

 

Commissione Regionale Tributaria del Lazio Sez. 4 n. 137.04.05 

Commissione Tributaria Provinciale di Taranto n. 44.07

Commissione Tributaria Provinciale di Lecce Sez. 5 n. 560.05.08

Commissione Tributaria Provinciale di Milano Sez. 16 n. 168.16.2010

 

Varie

Commissione Tributaria Provinciale di Milano Sez. 18 n. 31.18.11
Commissione Tributaria Provinciale di Cosenza Sez. 8 n. 778.08.10
Commissione Tributaria Provinciale di Milano Sez. 21 n. 8.21.11
Commissione Tributaria Provinciale di Milano Sez. 31 n. 126.31.10
Commissione Tributaria Regionale di Bari Sez. 8 n. 36.8.10
Commissione Tributaria Provinciale di Sondrio Sez. 2 n. 24.2.11
Commissione Tributaria Provinciale di Foggia Sez. 8 n. 270.08.10
Commissione Tributaria Provinciale di Lecce Sez. 2 n. 47.02.11 del 16.11.2010 - Studi di settore
Commissione Tributaria Provinciale di Milano Sez. 21 n. 437.21.10 - Ipoteca e fondo patrimoniale
Giudice di Pace di Firenze n. 8626.09 - Notifica illegittima verbali
Commissione Tributaria Regionale di Milano Sez. 32 n. 170.32.10 - ipoteca illegittima 
Commissione Tributaria Provinciale di Parma Sez. 1 n. 40.01.10 - obbligo allegazione cartella
Commissione Tributaria Provinciale di Lecce Sez. 2 n. 206.02.10 - cartella e calcolo interessi
Commissione Tributaria Reginale di Lecce Sez. 22 n. 209.22.2010 - Sequestro Conservativo
Commissione Tributaria Regionale di Milano Sez. 22 n. 61.22.2010 - Vizio notifica cartella
Commissione Tributaria Provinciale di Parma Sez. 1 n. 39.01.2010 - Pignoramento illegittimo
Cassazione Civile SS.UU. 19 novembre 2007 n. 23382 - Impugnabilità sollecito di pagamento
Cassazione Civile Sez. 26 gennaio 2004 n. 1286 - verifiche e onere di contestazione
Cassazione Civile 18 dicembre 2009 n. 26635 - studi di settore
Cassazione Civile 14 dicembre 2009 n. 26173
Commissione Tributaria Provinciale di Bologna Sez. 12 n. 158.12.2007 - accertamento bancario e onere della prova
Tribunale civile di Lecce 19 ottobre 2009 n. 10633
Commissione Tributaria Provinciale di Treviso Sez. 7 n. 23.07.09
Cassazione Civile Sez. 27 febbraio 2007 n. 4506 - 40 gg perentori
Commissione Tributaria Provinciale di Genova Sez. 12 n. 125.12.2008 - notifica cartella inesistente
Commissione Tributaria Provinciale di Lecce Sez. 5 n. 909/05/2009 - notifica cartella inesistente

Commissione Tributaria Provinciale di Pescara Sez.  n. 248

Commissione Tributaria Provinciale di Milano Sez. 46 n. 149.46.09
Commissione Tributaria Provinciale di Lecce Sez. 8 n. 8/08/09 - redditometro 
Cassazione Civile Sez. 23 luglio 2009 n. 17200 - redditometro
Cassazione Civile Sez. 23 luglio 2009 n. 17194
Cassazione Civile Sez. 20 maggio 2009 n. 15143
Cassazione Civile Sez. 20 maggio 2009 n. 11710
Commissione Tributaria Provinciale di Milano Sez. 3 n. 137/03/09 

Commissione Tributaria Provinciale di Bologna Sez. 6 n. 11/06/09

Cassazione Civile Sez. 5 novembre 2008 n. 26541 - redditometro
Decreto Presidente della Commissione Tributaria Provinciale di Milano Sez. 4 n. 80/04/08 
Giudice di Pace di Milano n. 26559 del 2008 
Giudice di Pace di Milano n. 25170 del 2008 
Commissione Tributaria Provinciale di Treviso Sez. 2 n. 48/02/07
Commissione Tributaria Reginale di Ancona Sez. 7 n. 174/07/05
Commissione Tributaria Regionale di Roma Sez. 20 n. 180/20/05
Commissione Tributaria Reginale di Roma Sez. 5 n. 159/05/05 
Cassazione Civile Sez. 6 marzo 2003 n° 3340 - MASSIMA

 

 

 

10802000_739358596157570_4249969855427401799_n

 

 

Non Profit - Sostienici

 

 

 

 

 

 

© 2017 MDC – Roma Ovest. Tutti i diritti riservati.  

Sportello SOS Equitalia

Camillo Bernardini - Dalila Loiacono

Informativa sulla Privacy